spoiler alert
Il pubblico vuole vedere sempre gli stessi film: bisogna deluderlo, sennò non si farebbe nulla di interessante nell'arte.
Woody Allen

Tagebuch einer Verlorenen
regia di Georg Wilhelm Pabst, con la fotografia di Sepp Allgeier e Fritz Arno Wagner (1929)